News‎ > ‎

SdL e la petizione per un busto al liberale Gotovac

pubblicato 7 apr 2017, 10:31 da enrico morbelli   [ aggiornato in data 7 apr 2017, 10:38 ]
Ivana Kokic, spalatina trapiantata a Roma, ex allieva della Scuola 2013 di Liberalismo, ci invita ad aderire alla raccolta di firme - promossa dall'Ambasciata di Croazia presso il Quirinale – volta a chiedere che a Villa Borghese sia eretto un busto di Vlado Gotovac, illustre politico e poeta liberale croato, vissuto a lungo a Roma dove morì nel 2000. L’iniziativa si inquadra del venticinquennale dell' indipendenza croata e si inserisce nei progetti artistico-culturali promossi tra i nostri due Paesi di qua e di là dell’Adriatico.

Scuola di Liberalismo accoglie con entusiasmo la proposta di Ivana anche perché in passato l’associazione ebbe fruttuosi contatti con Simona Šandrić-Gotovac, vedova di Vlado e per molti anni cardiologa del Policlinico Gemelli (dove fu a capo dell'équipe che operò Papa Giovanni Paolo II dopo l'attentato nel 1981). Negli ultimi tempi Simona è diventata una promotrice instancabile delle opere del marito, uno dei più coraggiosi politici croati, per due volte imprigionato dal regime comunista della ex-Jugoslavia. 

Leggi la nota introduttiva della petizione

Purtroppo la petizione è disponibile solo in croato, ma la barriera linguistica non è insormontabile. È infatti possibile firmare la petizione tanto via account facebook (con procedura in italiano), quanto via email, dovendo qui fornire informazioni elementari (nome, cognome, città e indirizzo email), seppur richieste in lingua croata. Questo il link per firmare la petizione:


Comments